Rapporto di monitoraggio POREM settembre 2019, relativo ai mesi luglio, agosto e settembre 2019

Il lavoro svolto per ciascuna azione POREM in corso nei mesi di luglio, agosto e settembre è stato:

  1. Azioni di attuazione

Azione B.1: Produzione pilota di bioattivatore a base di letame di pollame (POREM) per il biorisanamento del suolo su scala pilota

Bioattivatore POREM negli altri due siti previsti:

- Italia, in Puglia: la produzione di 3 pile di bioattivatori POREM è stata completata, raggiungendo la fase di maturazione prevista di 120 giorni. I campioni at = 60 et = 120 DAYS sono stati raccolti e inviati per analisi. Il bioattivatore finale di POREM è stato distribuito nel terreno per il test di biorisanamento alla fine di settembre.

- Spagna: MICRONADIR ha effettuato il processo di preparazione dei biofertilizzanti POREM a Murcia, in un impianto pilota situato a Santomera, Murcia (SPAGNA). È stato eseguito dal 15 luglio 2019. 7 pile da circa 3000 kg ciascuna, sono state posizionate senza luce e senza aerazione, seguendo il sistema di preparazione descritto dal Progetto POREM (simile a quello realizzato in Calabria e Puglia). Le pile hanno mantenuto l'umidità iniziale, incorporando VAP in quattro di esse, mentre in altre tre, VAP non è stata aggiunta.

Azione B.2: biorisanamento del suolo degradato in Spagna, Italia e Repubblica Ceca con bioattivatore POREM

Italia, nella regione Emilia Romagna: valutazioni intermedie sono state condotte secondo i requisiti del protocollo tecnico. Le ultime valutazioni e i campioni finali di frutta sono previsti per ottobre con l'ultimo campionamento del suolo. Campioni di frutta secca e campioni di suolo verranno inviati a CEBAS - CSIC per l'analisi di caratterizzazione.

Italia, in Puglia: il test di bonifica del suolo è iniziato alla fine di settembre 2019, in un'azienda agricola specializzata nella produzione di seminativi (Azienda agricola Checchia Angiola, in provincia di Foggia). Il POREM è stato applicato prima della semina delle colture di orzo secondo le indicazioni definite da una prima analisi del campione di suolo e dal contenuto di azoto di POREM. Prima della semina, è stato effettuato un secondo campionamento del terreno per avere una conferma dei valori precedenti. I campioni di suolo saranno inviati a CEBAS - CSIC per la caratterizzazione dell'analisi durante la prima settimana di ottobre.

  1. Monitoraggio dell'impatto delle azioni del progetto

Azione C.1: monitoraggio delle tecnologie a basso costo utilizzate nel ripristino del suolo

Durante questi tre mesi, CEBAS-CSIC ha effettuato diverse analisi su campioni dalle pile di letame di pollame con PAV, effettuate nei processi POREM in Calabria e Puglia. Il lavoro è stato sviluppato come segue:

1) Ricevimento di campioni in CEBAS-CSIC

2) Omogeneizzazione e setacciatura dei campioni. Preparazione all'analisi sia per CEBAS che per ENEA.

3) Analisi di pH, conducibilità elettrica, frazioni organiche di carbonio e C, macro e microelementi, attività enzimatiche, respirazione microbica e determinazione della biodiversità strutturale microbica attraverso la misurazione del PLFA

4) Controllo dell'esperimento condotto da MICRONADIR, 7 pile (4 con VAP e 3 senza VAP), a Santomera, Murcia (Spagna). Preparazione e avvio dell'analisi dei campioni di punti iniziali.

È stata eseguita l'analisi dei dati dei primi risultati.

L'ENEA ha proseguito con la caratterizzazione dei campioni spagnoli e dei due siti italiani. In particolare, la caratterizzazione chimico-fisica viene eseguita con:

- Analisi termogravimetrica (TGA): per misurare la stabilità termica e rilevare le fasi di decomposizione (ΔT e% di perdita di massa) - Analisi diffrattometrica a raggi X (XRD): per rilevare fasi mineralogiche; - Scanning Electron Microscopy (SEM-EDS): per analizzare la struttura morfologica ed eseguire analisi semiquantitative. Anche la ricerca di inibitori viene eseguita da IZSLER, per prevenire i rischi di antibiotici.

Inoltre, il monitoraggio del gas durante la produzione di POREM è stato implementato sia in Puglia che in Spagna. In Puglia, ENEA Ha sviluppato e potenziato il sistema di monitoraggio del gas: l'analisi delle emissioni gassose (CH4, NH3, CO2, H2S) durante la produzione di bioattivatori POREM è stata appena conclusa tramite sensori chimici. In Italia, il monitoraggio dei gas è stato effettuato all'interno della pila e sulla sua superficie. In Spagna, CEBAS ha avviato misure di temperatura, ammoniaca, CO2, CH4, O2 e SH2. Sono stati fatti diversi test per migliorare queste misure, nonostante il mantenimento di livelli molto elevati di ammoniaca, il che complica queste misure. Il controllo viene eseguito due volte a settimana, durante il primo mese.

Azione C.2: monitoraggio dei suoli degradati

In questi mesi anche le procedure e la programmazione del campionamento / monitoraggio del suolo sono state concordate tra tutti i beneficiari del progetto. CEBAS ha iniziato l'analisi dei campioni di suolo (prima dell'incorporazione POREM) per il sito di Cesena.

Azione C.3: monitoraggio dell'impatto socio-economico del progetto e dell'LCA

Per la valutazione del ciclo di vita della tecnologia, è stata impostata una prima bozza dei fogli di raccolta dei dati.

Azione C.4: monitoraggio degli indicatori di prestazione

Lo strumento Web KPI è stato compilato.

  1. Consapevolezza pubblica e diffusione dei risultati

Azione D.1: Piano di divulgazione del progetto: sito web, materiale, articoli, relazione di Layman e video

  • Preparazione di un documento in relazione tra POREM e RESAFE.
  • Preparazione e stampa di una cinquantina di brochure per il primo evento di Materializzando (Materializzando Off - Scopri le vie della Ricerca 26/09/19)

Azione D.2: Piano di diffusione del progetto: eventi, collegamento in rete e contatti con istituzioni e responsabili politici

Partecipazione alle seguenti fiere, eventi e congressi in cui è stato diffuso il progetto POREM:

  • Materializzando Off - Scopri le vie della Ricerca 26/09/19

È stata inoltre prevista la partecipazione alle seguenti fiere e congressi:

  • Ecomondo: registrazione e abstract; The Green Technology Expo 07/11/2019 Rimini (Italia): una mostra internazionale che ha riunito tutti i settori dell'economia circolare in un'unica piattaforma, dal recupero di materiali ed energia allo sviluppo sostenibile
  1. Gestione del progetto

Azione E1: gestione del progetto

Predisposizione e raccolta di tutti i documenti per la richiesta di modifica POREM relativa al cambio del coordinatore da SOLDANO ad ASTRA.

Tutte le attività sono state svolte in collaborazione tra i beneficiari, definendo la procedura per il campionamento, il monitoraggio e la codifica dei campioni POREM.